FILO FILO'

una serata di storie, leggende, filastrocche, canzoni con
Paola Brolati e Charly Gamba

Nelle abitazioni di campagna e di montagna il focolare delle vecchie case era circondato da una panca sui tre lati. Attorno al fuoco le famiglie si incontravano la sera con vicini e conoscenti che venivano in visita alla famiglia òspite, rendendo solidi i rapporti all’interno della comunità.
Racconti, ricordi e canzoni contribuivano alla trasmissione della tradizione orale, mentre la cultura materiale passava attraverso i lavori che si facevano attorno al fuoco: le donne lavoravano a maglia, gli uomini intagliavano il legno o si occupavano di piccole riparazioni. I bambini guardavano, ascoltavano ed apprendevano. Attorno al fuoco si radunava la gioventù locale insieme ai corteggiatori delle ragazze venuti da lontano.
Di tanto in tanto capitava un ambulante che portava notizie dagli altri paesi e merci.
Il nostro spettacolo ricrea l’atmosfera del filò attorno al fuoco nella stalla.
Un ambulante si presenta alla padrona di casa e raccoglie il pubblico vicino al virtuale “focolare” rappresentato sul palco.
L’ambulante è un torototela, vale a dire un cantastorie di quelli che giravano per il Veneto fino agli anni ‘50, suonando uno strumento costituito da una canna, una corda tesa e una zucca vuota.
Una volta messi a proprio agio gli ospiti, l’ambulante e la padrona di casa cominciano a narrare, animando il racconto con l’interpretazione di personaggi e l’evocazione di situazioni e luoghi.
La serata è dedicata a fiabe e leggende, storie e aneddoti, episodi di vita vissuta, credenze, filatrocche, canzoni popolari, storie di paura, recitate in un grammelot eterogeneo, in vari dialetti veneti, mimate e tradotte in maniera poetica e divertente, quando non addirittura esilarante.
Alla fine l’ambulante se ne andrà verso nuove destinazioni, dopo essersi congedato dagli ospiti e dalla padrona di casa.
Esordio al festival “Filo d’Arianna” di Belluno il 30/06/07..


FILO FILÒ

una serata di storie, leggende, filastrocche, canzoni

con Paola Brolati e Charly Gamba